Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Scienziati scoprono cosa si prova dopo la morte

CC0 / / cassa da morto
cassa da morto - Sputnik Italia
Seguici su
Dopo la morte le persone riconoscono di essere decedute e capiscono quello che sta avvenendo attorno hanno stabilito gli scienziati della Scuola di medicina Langone di New York. Lo riporta LiveScience.

I dottori hanno stabilito che la morte è il momento in cui il cuore si ferma: il sangue smette di essere pompato verso il cervello, che porta questo a smettere di funzionare. Alla fine le cellule del cervello iniziano a morire, ma queste possono continuare a vivere per diverse ore dopo la morte clinica, ritiene il direttore della ricerca Sam Parnia.

Inoltre la coscienza umana non si dissolve subito nel momento in cui il cuore si ferma. Le persone nella prima fase della morte possono conservare la percezione. La prova di questo sono le testimonianze di persone che sono sopravvissute ad un arresto cardiaco e sono state in grado di descrivere nel dettaglio quello che accadeva attorno a loro dopo la morte clinica.

"Essi raccontano di aver visto il dottore e le infermiere al lavoro e di aver ascoltato i loro discorsi, fatti che essi in altre maniera non avrebbero potuto sapere" ha osservato Parnia. Secondo il ricercatore tali ricordi sono stati confermati dai medici e dai loro pazienti, i quali erano essenzialmente morti, e ricordavano tutti i dettagli di quello che stava succedendo.

In precedenza si è parlato della vita di persone dopo un lungo coma.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала