Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Kosovo, ministero Esteri controlla elenco Stati che riconoscono indipendenza

© Sputnik . Ruslan KrivobokLa capitale kosovara Pristina
La capitale kosovara Pristina - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministero degli Esteri del Kosovo ha effettuato un controllo della lista di stati che hanno riconosciuto l'indipendenza di Pristina da Belgrado.

Per iniziativa del ministro Behgjet Pacolli è stata verificata la lista degli stati che hanno ufficialmente riconosciuto, con tanto di documentazione, l'indipendenza dalla Serbia della repubblica secessionista. Stando a questa verifica, Nigeria e Uganda non hanno fornito la necessaria documentazione.

"La Repubblica del Kosovo è stata riconosciuta da 114 Stati, quindi è stato raggiunto l'obiettivo di ottenere più di 100 riconoscimenti", si legge in una nota ufficiale del dicastero.

Secondo le autorità serbe, invece, l'indipendenza del Kosovo è stata riconosciuta da 106 paesi. Il ministero degli Esteri della Serbia in precedenza ha riferito che il Suriname la Repubblica democratica di São Tomé e Principe hanno ritirato il loro riconoscimento. Tuttavia questi stati continuano ad essere presenti nell'elenco del ministero degli Esteri del Kosovo.

Nel 1999, uno scontro armato tra i separatisti albanesi dell'Esercito di liberazione del Kosovo e l'esercito serbo ha portato al bombardamento della Jugoslavia (allora composta da Serbia e Montenegro) da parte delle forze NATO. Il 17 febbraio 2008 il Kosovo ha proclamato unilateralmente l'indipendenza dalla Serbia. La sua indipendenza non è riconosciuta da Serbia, Siria, Russia, Cina, Israele, Iran, Spagna, Grecia e molti altri stati.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала