Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia sospende forniture di carne e uova da diversi Paesi UE

© Sputnik . Aleksandr Kondratuk / Vai alla galleria fotograficaThe Nagaibaksky poultry-breeding facility in the Chelyabinsk Region
The Nagaibaksky poultry-breeding facility in the Chelyabinsk Region - Sputnik Italia
Seguici su
L'authority russa Rosselkhoznadzor ha introdotto temporaneamente limitazioni alle esportazioni in Russia e al transito attraverso il suo territorio di pollame e uova proveniente dagli allevamenti di alcune regioni di Olanda, Bulgaria e Svezia, così come di pecore e capre provenienti dall'isola greca di Lesbo.

Le corrispondenti indicazioni sono pubblicate sul sito dell'authority.

Il pollame vivo e le uova dprovenienti dalla regione bulgara di Dobrich sono soggetti a limitazioni per il peggioramento della situazione epizootica per l'influenza aviaria. La stessa motivazione vale per il pollame della provincia olandese di Tholen.

Dalla contea svedese di Östergötland la sospensione è dovuta alla malattia di Newcastle: è vietata l'importazione per il pollame non soggetto a trattamento termico.

Da Lesbo sono vietate le forniture di capre e pecore e di latte da loro ricavati per focolai di vaiolo caprino.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала