Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Economista ucraino spiega l'unico modo per risolvere la questione del debito con la Russia

© Sputnik . Vitaliy Belousov / Vai alla galleria fotograficaPiazza dell'Indipendenza, Kiev
Piazza dell'Indipendenza, Kiev - Sputnik Italia
Seguici su
Fuori dal tribunale Mosca discute tramite intermediari l'accordo per la chiusura del debito di Kiev di 3 miliardi di dollari, ha dichiarato il vice ministro delle Finanze russo Sergey Storchak. L'economista ucraino Oleg Soskin ha valutato in un'intervista con Sputnik le chance delle parti.

"Per estinguere il debito, l'Ucraina non ha i soldi. La situazione è molto difficile in campo economico: per esempio la settimana scorsa la grivnia (valuta dell'Ucraina — ndr) ha perso costantemente terreno su euro e dollaro. Significa che non c'è moneta sufficiente per pagare i debiti che bisogna rimborsare quest'anno, compresi quelli del Fondo Monetario Internazionale. Non c'è una vera crescita economica. C'è stata una crescita fittizia del PIL perchè sono stati gonfiati gli stipendi artificialmente. Ma il PIL reale non è cresciuto, l'economia non è cresciuta sia nel settore manifatturiero sia nei servizi. Pertanto con che cosa dare i soldi alla Russia?"

A suo parere, l'unico modo per risolvere la controversia con la Russia sul debito è sedersi al tavolo delle trattative.

"Probabilmente la Russia vincerà l'appello previsto il prossimo gennaio all'Alta Corte di Londra. Bisognerà dare 3 miliardi di dollari e i relativi interessi, e, a quanto pare, le eventuali multe. Quindi è meglio negoziare. La Russia non è d'accordo nel convertire questo debito con altri titoli finanziari. Ma forse potrebbe essere d'accordo con maggiori interessi diciamo l'8%, come ora vengono proposti i titoli di stato ucraini. Perché persino una rateizzazione, diciamo con tranche di 200 milioni $, non riesco ad immaginare nemmeno come sia possibile nella situazione attuale. Tenendo contro di tutti i debiti che l'Ucraina dovrà ripagare il prossimo anno, qualcosa come 15 miliardi di dollari, il governo non avrà risorse a priori. Quindi l'unico modo è trattare e rinegoziare con un tasso d'interesse più alto su un periodo più lungo".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала