Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coalizione americana anti-ISIS potrebbe far restare i militari USA in Siria

Seguici su
La decisione relativa alla presenza militare statunitense in Siria dopo la sconfitta dei terroristi dello "Stato Islamico" sarà presa dai politici, ha riferito a RIA Novosti il portavoce della coalizione Ryan Dillon.

"Si tratta di una questione politica, al momento non abbiamo raggiunto questa fase", ha dichiarato Dillon in un'intervista telefonica all'agenzia da Baghdad, rispondendo alla domanda sul futuro della presenza militare americana in Siria.

Secondo Dillon, nonostante la sconfitta definitiva del gruppo terroristico possa concretizzarsi molto presto, bisognerà lavorare ancora molto per sradicare l'ideologia del gruppo islamista e la sua presenza sul web.

"Alcuni sforzi della coalizione attraverso i nostri partner saranno necessari per mantenere i territori liberi dall'ISIS ed impedire la sua rinascita", ha riferito l'interlocutore dell'agenzia.

Il futuro della coalizione sarà deciso dall'amministrazione del presidente americano Donald Trump, dal governo dell'Iraq e dei Paesi coinvolti nella coalizione.

Dall'agosto 2014 gli Stati Uniti conducono un'operazione contro il Daesh in Siria senza l'autorizzazione delle legittime autorità del Paese. La Russia svolge una campagna militare dal settembre 2015 su richiesta esplicita di Damasco.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала