Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Tre portaerei americane nell'Oceano Pacifico

© Sputnik . Vitaliy Ankov / Vai alla galleria fotograficaFlotta del Pacifico
Flotta del Pacifico - Sputnik Italia
Seguici su
Gli Stati Uniti hanno trasferito nella parte occidentale dell'oceano Pacifico due portaerei, il numero totale dei mezzi dispiegati ora nella regione è tre.

Come riferisce il comando della Flotta del Pacifico USA, lunedì nella zona d'azione della Settima flotta americana, è entrata in servizio la portaerei Theodore Roosevelt, accompagnata da un incrociatore e tre cacciatorpedinieri missilistici.

Mercoledì nella regione è arrivato il gruppo navale che ha a capo la Nimitz, portaerei permanentemente nel porto di attracco di base a Kitsap, Washington. Inoltre, su base continuativa, opera un gruppo guidato dalla portaerei Ronald Reagan, permanentemente sita nel porto di attracco di Yokosuka, in Giappone.

Ufficialmente il motivo della presenza delle navi è indicato come "operazione di sicurezza in mare, cooperazione in materia di sicurezza, scalo nei porti, nel quadro di una presenza permanente della Marina USA nella regione dell'Asia e Pacifico". Il numero di queste operazioni con l'attuale amministrazione USA è aumentato.

Il rafforzamento della presenza militare americana si verifica prima della visita del presidente Donald Trump nella regione dell'Asia e del Pacifico, in Corea del Sud e Cina, prevista dal 5 al 14 novembre. Il viaggio avviene per il peggioramento della questione nordcoreana. Washington e Pyongyang periodicamente si scambiano dichiarazioni dure, minacce di guerra. La marina americana, giapponese e sudcoreana compiono al momento esercitazioni in mare per il miglioramento della difesa antimissile.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала