Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Euronews: “il Kurdistan iracheno conta sulla Russia”

© AFP 2021 / SAFIN HAMEDIraqi Kurdish youths wave a national flag as they stand above a giant flag of Kurdistan during celebrations of Flag Day on December 17, 2015
Iraqi Kurdish youths wave a national flag as they stand above a giant flag of Kurdistan during celebrations of Flag Day on December 17, 2015 - Sputnik Italia
Seguici su
Mosca sostiene l'integrità territoriale dell'Iraq, tuttavia ha rifiutato di chiudere la sua missione diplomatica ad Erbil nonostante la richiesta di Baghdad e continua a sviluppare progetti petroliferi in collaborazione con le autorità regionali, riferisce Euronews.

I dimostranti che hanno preso parte ad una manifestazione presso l'Ambasciata russa ad Erbil hanno dichiarato che il Kurdistan iracheno conta sul sostegno della Russia. 

Decine di persone con bandiere curde e russe si sono radunate presso la missione diplomatica russa nella capitale del Kurdistan iracheno nel fine settimana. I manifestanti hanno dichiarato di contare sul sostegno della Russia nella crisi con il governo centrale iracheno.

Ufficialmente la Russia sostiene l'integrità territoriale dell'Iraq ed è contraria alla formazione di un Kurdistan indipendente. Allo stesso tempo Mosca ha rifiutato di chiudere la sua missione diplomatica ad Erbil nonostante la richiesta di Baghdad.

Il 19 ottobre Rosneft ha firmato un accordo con il governo regionale per un progetto comune per la modernizzazione e gestione di un oleodotto.

Secondo le attese, il progetto trasformerà la Russia nel più grande investitore straniero nel Kurdistan iracheno. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала