Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

El Mundo: quasi 700 aziende hanno lasciato la Catalogna dopo il referendum

© REUTERS / Andrea ComasSostenitori di "Junts Pel Si"
Sostenitori di Junts Pel Si - Sputnik Italia
Seguici su
Quasi 700 aziende hanno spostato i loro uffici dalla Catalogna ad altre regioni della Spagna dopo il referendum per l'indipendenza. Lo riporta il quotidiano El Mundo.

Solo nella scorsa settimana sono state 92 le aziende che hanno abbandonato la Catalogna, facendo lievitare il totale a 691. Il picco è stato registrato il 9 e il 10 ottobre quando a trasferirsi sono state rispettivamente 212 e 175 aziende.

La pubblicazione sottolinea che il Registro commerciale spagnolo sta lavorando per capire da quali fattori dipende questo fenomeno. Stando ai dati forniti dall'organizzazione, il numero di imprese con sede in Catalogna nel terzo trimestre è sceso del 26,8%, mentre la media in Spagna solo l'11%. C'è anche una significativa differenza nelle operazioni di aumento di capitale: per la Spagna, nel suo complesso, tale cifra è diminuita dell'1,7%, mentre in Catalogna del 12,2%.

Il presidente della Catalogna, Carles Puigdemont, ha inviato al primo ministro spagnolo, Mariano Rajoy, una lettera in cui propone l'avvio dei negoziati per la secessione dalla Spagna. Madrid ha chiesto di chiarire se si tratta di una dichiarazione di indipendenza lanciando un ultimatum per la risposta entro il 19 ottobre. Se il termine non sarà rispettato, le autorità spagnole attueranno un articolo della Costituzione per il ritiro dello status di autonomia della regione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала