Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Austria, comunità ebraica chiede a Kurz di non fare alleanze con l'estrema destra

© REUTERS / Dominic EbenbichlerSebastian Kurz spricht mit Presse nach seinem Wahlsieg
Sebastian Kurz spricht mit Presse nach seinem Wahlsieg - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente del Congresso ebraico europeo Viatcheslav Moshe Kantor si è congratulato con Sebastian Kurz per la vittoria del Partito Popolare Austriaco alle elezioni politiche ed ha chiesto al leader moderato di non stringere alleanze con l'estrema destra del Partito della Libertà Austriaco (FPO).

I rappresentanti della comunità ebraica hanno espresso profonda preoccupazione per il consenso raccolto dall'estrema destra, che secondo i risultati preliminari ha ricevuto oltre il 25% dei voti spodestando il Partito Socialdemocratico (centrosinistra) dell'ex premier Christian Kern dal ruolo di seconda forza politica del Paese.

"Invitiamo Kurz a formare una coalizione con le forze di centro, evitando la pericolosa alleanza con il partito di estrema destra che, con un programma politico basato sulla xenofobia, intolleranza e persecuzione degli immigrati, non dovrebbe trovare posto nel governo", — l'ufficio stampa cita le parole di Kantor.

Secondo lui, l'Europa nel suo complesso e l'Austria in particolare sono ben consapevoli delle conseguenze delle ideologie populiste e dell'odio.

"Non possiamo permettere che le autorità austriache dell'Europa del dopoguerra, basate sui principi democratici e di solidarietà, vengano sacrificate per interessi politici. Già in passato l'esasperazione del populismo pericoloso aveva portato giorni bui e terribili, rimasti nella memoria degli europei," — ha sottolineato Kantor.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала