Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Chi può influenzare più degli altri i risultati di elezioni e referendum in altri paesi?

© Foto : PixabayL'Europa a due velocità
L'Europa a due velocità - Sputnik Italia
Seguici su
E' appena stato fatto il referendum in Catalogna e, di nuovo, Russians did it. Sono stati i russi. Almeno, così dice il ministro della Difesa polacco Antonij Macevich. E che ne pensano i polacchi?

Chi ha più possibilità di influenzare l'espressione e le manifestazioni del popolo in altri paesi, tenendo conto dell'influenza politica, del peso economico e della capacità dei servizi segreti?

I polacchi hanno dimostrato di pensarla come i francesi e i tedeschi: con un margine tra il 41% e il 43%, i cittadini polacchi ritengono che gli USA hanno la possibilità di avere un grande impatto sulle scelte di un paese. In generale nel potere della Russia crede meno del 30% degli abitanti dell'Europa continentale: il 29% dei polacchi, il 28% dei tedeschi, il 27% dei francesi.

I britannici sono unici: nell'intervento americano crede solo un terzo dei britannici, il 33%, mentre nell'intervento della Russia anche meno, circa il 21%. Gli inglesi più di altri europei credono nell'influenza dell'UE: ben il 18% ritiene che l'UE interviene nelle elezioni degli altri paesi. La popolazione continentale si è rivelata la più indifferente del gruppo europeo potenziale: solo l'8% dei francesi, il 10% dei tedeschi e il 12% dei polacchi ritiene che l'UE sia in grado di influenzare il risultato della volontà di un paese.

© SputnikQuali Paesi interferiscono nelle elezioni di Stati stranieri?
Quali Paesi interferiscono nelle elezioni di Stati stranieri? - Sputnik Italia
Quali Paesi interferiscono nelle elezioni di Stati stranieri?

Tradizionalmente gli abitanti della provincia sono più inclini a credere all'influenza esterna e i risultati di questo sondaggio condotto in Gran Bretagna, Francia e Polonia hanno confermato questa tendenza.

In Germania la scissione c'è stata lungo la linea Est —Ovest. Ad ovest credono nell'influenza americana, il 46% contro il 39%, l'est è più incline a sospettare della Russia, il 31% contro il 18%. L'indagine è stata condotta dalla società di sondaggi di opinione pubblica più antica della Francia, l'IFop, dal 20 al 20 settembre 2017 in Francia, Germania, Regno Unito e Polonia, in particolare per l'agenzia di Sputnik. L'indagine ha coinvolto 3228 intervistati, di età superiore ai 18 anni, provenienti da Francia (807), Germania (803), Regno Unito(802) e Polonia (816). Il campione è rappresentativo per sesso, età e geografia. Il margine di errore è di +/- 3,1%, le probabilità di credibilità sono del 95%.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала