Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Media: le sanzioni contro la Russia costano all’UE 30 miliardi di euro

© Sputnik . Vladimir Trefilov / Vai alla galleria fotograficaI soldi, rubli e euro
I soldi, rubli e euro - Sputnik Italia
Seguici su
Il volume delle esportazioni dall'UE alla Russia è diminuito di 30 miliardi di euro dopo l’introduzione delle sanzioni. Ne parla il quotidiano tedesco Die Welt.

Secondo un'indagine commissionata dal Parlamento europeo all'istituto austriaco Wifo, specializzato nella ricerca economica, le sanzioni europee contro la Russia sono costate all'Unione Europea 30 miliardi di euro.

"Il fardello più pesante — 11,1 miliardi di euro in negativo — grava sulle spalle della Germania. Tocca poi a Polonia, Gran Bretagna e Francia", afferma la pubblicazione.

La situazione cambia se si considerano le percentuali sul totale delle esportazioni europee. Per esempio, Cipro ha perso un terzo delle sue esportazioni verso la Russia. Le sanzioni hanno altresì danneggiato la Grecia (meno 23%) e la Croazia (21%). La Germania ha ridotto le sue esportazioni del 13,4% rispetto al livello pre-sanzioni.

"Questi risultati sorprendono anche perché l'idea di mettere in difficoltà la Russia con l'aiuto delle sanzioni sembra non aver funzionato. Dopo qualche problema all'inizio, l'economia russa si sta riprendendo. Bloomberg stima che quest'anno e l'anno prossimo l'economia può crescere dell'1,7%", sottolinea l'articolo.

La pubblicazione spiega che, in generale,la Russia ha notevolmente ridotto la sua dipendenza dall'Occidente. La Banca centrale russa, piuttosto che fare affidamento esclusivamente sul dollaro, ha iniziato a comprare anche l'oro.

Molto presto il paese potrà tornare nella lista degli stati con una valutazione positiva degli investimenti.

"Mosca riceverà presto un rating positivo: è solo una questione di tempo… Gli investitori sono già pronti a prestare denaro alla Russia. In estate, quando la relazione tra Mosca e Washington hanno toccato il fondo, Mosca si è assicurata 3 miliardi di dollari sui mercati finanziari", rileva la pubblicazione, notando che nei mercati finanziari le sanzioni è come se non esistessero.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала