Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il Kazakistan respinge le accuse di interferenza negli affari del Kirghizistan

© SputnikAstana
Astana - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministero degli Esteri del Kazakistan considera inammissibili e provocatorie le parole del presidente del Kirghizistan sull'interferenza negli affari interni del paese.

Il presidente del Kirghizistan Almazbek Atambayev sabato ha accusato le autorità del vicino Kazakistan di interferire negli affari interni della repubblica, in particolare nel processo elettorale del presidente del Kirghizistan, che si terrà il 15 ottobre.

"Il ministero degli Affari Esteri della Repubblica del Kazakistan in relazione alle dichiarazioni del presidente della Repubblica del Kirghizistan Almazbek Atambayev del 7 ottobre 2017 nei confronti delle autorità della Repubblica del Kazakistan, diffusi dai media del Kirghizistan, protesta con forza e li considera inammissibili per le relazioni tra i due paesi amici", si legge in una nota ufficiale del ministero kazako.

Il dicastero ha espresso fiducia che le "irresponsabili, provocatorie e false dichiarazioni sulle elezioni del presidente del Kirghizistan non possono danneggiare i secolari legami di amicizia e mutua assistenza tra i nostri paesi."

Alla fine di settembre tra il Kirghizistan e Kazakistan è scoppiato uno scandalo diplomatico dopo l'incontro tra il presidente del Kazakistan Nursultan Nazarbayev con Babanov. Bishkek ha accusato Astana di cercare di "influenzare la scelta del popolo" e di interferire negli affari interni della repubblica.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала