Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Is, Novikov: Militanti tornano a casa attraverso Turchia e Balcani

© Sputnik . Evgeny Biyatov / Vai alla galleria fotograficaAndrei Novikov, Head of the CIS Anti-Terrorist Center. File photo
Andrei Novikov, Head of the CIS Anti-Terrorist Center. File photo - Sputnik Italia
Seguici su
Il capo del Centro antiterrorismo della Csi: I terroristi transitano anche dalla Svizzera, dalla Polonia, dall'Ungheria e della Romania.

Gli aeroporti della Turchia, dei paesi balcanici e dell'Europa dell'Est, nonché della Svizzera, sono i punti principali attraverso i quali i terroristi dello Stato islamico ritornano nei loro paesi d'origine: lo ha detto Andrey Novikov, capo del Centro Antiterrorismo della Comunità degli stati indipendenti.

"La maggior parte dei terroristi tornerà nei loro paesi d'origine o andrà in altri Stati (sia della Comunità stati indipendenti che dell'Unione europea) attraverso i percorsi usati per uscire dalle zone di conflitto. In pratica, questo significa utilizzare voli di collegamento dalla Turchia agli aeroporti di delle città del CIS. Una ricerca speciale dimostra che la rotta balcanica è particolarmente richiesta".

Secondo Novikov, l'Ungheria e la Polonia sono anche utilizzati come paesi di transito, così come la Romania e la Svizzera in misura minore. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала