Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Putin sulle sanzioni contro la Russia: “funzionali ad interessi di alcuni Paesi”

© Sputnik . Igor Zarembo / Vai alla galleria fotograficaCostruzione gasdotto
Costruzione gasdotto - Sputnik Italia
Seguici su
Le sanzioni nel settore energetico vengono utilizzate da alcuni Paesi come mezzo di concorrenza sleale per promuovere i propri interessi, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin.

"Siamo favorevoli ad un lavoro comune per rimuovere gli ostacoli che impediscono l'ulteriore crescita economica dei Paesi, specialmente quelli in via di sviluppo, a cui devono essere garantite le forniture energetiche a prezzi accessibili," — ha detto Putin, intervenendo alla Settimana dell'Energia russa.

"Tuttavia al posto di un movimento verso la partnership globale energetica purtroppo vediamo spesso altre tendenze. Per esempio una serie di limitazioni, sanzioni finanziarie e settoriali nel settore energetico sfruttate direttamente da alcuni dei nostri Paesi partner come mezzo di concorrenza sleale, definirlo in altre parole è impossibile. Per spingere i propri interessi e le proprie risorse energetiche, nonostante non siano competitive", ha dichiarato il presidente russo.

Gli Stati Uniti avevano ampliato le sanzioni settoriali contro l'economia russa all'inizio di agosto. In particolare al momento la Casa Bianca può imporre sanzioni contro i soggetti che investono nella costruzione delle infrastrutture energetiche di trasporto 5 milioni di dollari all'anno o 1 milione $ in una sola tranche. Inoltre la legge firmata dal presidente americano sancisce gli Stati Uniti continueranno ad opporsi al progetto sul gasdotto "Nord Stream-2".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала