Esperto militare: il generale Asapov in Siria si è distinto per il suo coraggio

© Sputnik . Servizio stampa del ministero della Difesa russoGenerale russo Valery Asapov
Generale russo Valery Asapov - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
L'esperto militare Alexander Zhilin, in onda su radio Sputnik, ha elogiato la figura del generale Valery Asapov e il ruolo dei consiglieri militari russi nella lotta contro l’ISIS in Siria.

Il generale Valery Asapov è rimasto ucciso domenica in Siria nel corso di un attacco sferrato dai militanti del sedicente Stato islamico. Asapov faceva parte del gruppo dei consiglieri militari russi ed era al comando delle truppe siriane che combattevano nell'area della città di Deir ez Zor.

Secondo i dati ufficiali del ministero della Difesa, è salito a 37 il numero di militari russi morti dall'inizio dell'operazione russa in Siria.

Il bilancio dei morti nelle fila dei terroristi, stando al comandate dell'aeronautica militare russa in Siria generale Sergei Surovikin, solo per i tre mesi estivi, è più di 8000.

"Abbiamo sofferto una grande perdita. Questo uomo si è distinto per il coraggio, non si è mai nascosto dietro le spalle dei soldati, aveva conoscenze, competenze ed esperienze pratiche uniche. Per questo lo hanno preso di mira. Se parliamo del ruolo di Asapov come il leader del gruppo di consiglieri militari, stiamo parlando non solo del trasferimento di esperienza ai militari siriani, ma di pianificare una serie di operazioni. I successi sul campo di battaglia in Siria sono stati raggiunti quando alla pianificazione delle operazioni militari si sono uniti i nostri consiglieri. Essi rappresentano il cervello delle operazioni contro i terroristi. I nostri ragazzi contribuiscono alla neutralizzazione di centinaia di terroristi, garantiscono un cambiamento radicale nel corso di questa guerra", ha dichiarato Zhilin.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала