USA pronti a reazione piena in caso di nuove minacce della Corea del Nord

© AP Photo / Ahn Young-joon, FileIn this Nov. 10, 2016 file photo, a TV screen shows pictures of U.S. President-elect Donald Trump, right, and North Korean leader Kim Jong Un, at the Seoul Railway Station in Seoul, South Korea
In this Nov. 10, 2016 file photo, a TV screen shows pictures of U.S. President-elect Donald Trump, right, and North Korean leader Kim Jong Un, at the Seoul Railway Station in Seoul, South Korea - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Gli Stati Uniti sono pronti a rispondere pienamente in caso di nuove provocazioni della Corea del Nord, ha dichiarato l'assistente del segretario di Stato Susan Thornton.

In una conferenza stampa per i giornalisti stranieri, le è stato chiesto di commentare le dichiarazioni del presidente Donald Trump, che aveva affermato testualmente dalla tribuna delle Nazioni Unite di essere pronto a distruggere la Corea del Nord.

"Il presidente ha dichiarato che la Corea del Nord sembra intenzionata ad attaccare o realizzare provocazioni contro gli Stati Uniti e i suoi alleati. Se accadrà, gli Stati Uniti saranno pronti a reagire pienamente per proteggere i propri interessi", ha detto la Thornton.

Secondo la Thornton, "è importante capire che questa è stata una dichiarazione sulla risposta in caso di attacco o provocazione da parte di Pyongyang".

Allo stesso tempo la rappresentante del Dipartimento di Stato ha preso atto dell'isolamento di Pyongyang nella comunità internazionale.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала