Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

ONU annuncia sostegno all’unità dell’Iraq all’indomani del referendum in Kurdistan

© AFP 2021 / AHMAD AL-RUBAYESventola la bandiera del Kurdistan iracheno tra i peshmerga curdi in lotta contro l'ISIS nel nord dell'Iraq
Sventola la bandiera del Kurdistan iracheno tra i peshmerga curdi in lotta contro l'ISIS nel nord dell'Iraq - Sputnik Italia
Seguici su
Il Consiglio di sicurezza ONU all’indomani del referendum d’indipendenza del Kurdistan ha dichiarato il sostegno all’unitò dell’Iraq, annuncio accordato nel Consiglio di Sicurezza ONU giovedì.

"I membri del Consiglio di sicurezza hanno espresso le proprie preoccupazioni riguardo le possibili influenze destabilizzanti del referendum promulgato dal governo regionale del Kurdistan" si legge nell'annuncio.

Il Consiglio di sicurezza ha dichiarato "che va rispettata laa sovranità, all'integrità territoriale e all'unità dell'Iraq" e ha invitato il governo del paese e le autorità del Kurdistan risolvere questioni complesse in conformità con la costituzione irachena e raggiungere un compromesso "che sosterrà la comunità internazionale".

Le autorità del Kurdistan iracheno autonomo hanno indetto un referendum per l'indipendenza dall'Iraq il 25 settembre, ignorando l'opinione delle autorità centrali. Baghdad ritiene il referendum illegale e il parlamento ha votato contro.

Il Consiglio di sicurezza ha osservato che il referendum verrà tenuto durante l'operazione militare contro lo Stato Islamico nella quale le forze curde hanno ricoperto un ruolo chiave.

In precedenza il rappresentanti di USA, Francia, Germania e dell'ONU all'incontro con il capo del Kurdistan iracheno, Masoud Barzani, hanno proposto di spostare il referendum. Barzani ha dichiarato che il referendum si terrà all'ora stabilita, se non verranno offerte alternative. Il leader del Kurdistan irachenio ha detto che il 14 settembre ha ricevuto tale alternativa da alcuni paesi occidentali, ma l'Alta Commissione per il referendum sull'Indipendenza ha poi respinto l'offerta. Il referendum curdo è stato criticato in precedenza da molti paesi della regione, tra cui l'Iraq, l'Iran e la Turchia. Anche la Lega degli Stati arabi si è opposta.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала