Messico, la Russia pronta a offrire assistenza per soccorsi

Seguici suTelegram
Il ministro delle Emergenze russo, Vladimir Puchkov, ha offerto al dicastero dell'Interno messicano qualsiasi tipo di assistenza in misure di soccorso legate al terremoto. Lo ha reso noto il ministero della Federazione.

"Vorrei assicurare che il servizio di emergenza della Russia è pronto a fornire qualsiasi assistenza e sostegno necessario nel caso di una richiesta al governo russo", ha detto Puschkov in un telegramma citato dal servizio stampa del ministero.

Ieri, un potente colpo di terremoto di magnitudo 7.1 ha colpito diversi stati del paese, tra cui Morelos e Messico. L'epicentro del sisma si trova a 49 chilometri a sud-ovest della città di Puebla de Zaragoza a una profondità di 60 chilometri, secondo il Centro Sismologico Euro-Mediterraneo (EMSC).    

Il capo della Protezione civile messicana Luis Felipe Puente ha rivisto al ribasso il bilancio delle vittime del sisma a 216.

"Al momento ci sono 216 morti accertati: 86 a Mexico City, 71 a Morelos, 43 a Puebla, 12 nello Stato del Mexico, tre a Guerrero e uno a Oaxaca".

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала