Erdogan: i curdi sono amici della Turchia

© Sputnik . Michael Klimentyev / Vai alla galleria fotograficaRecep Tayyip Erdogan
Recep Tayyip Erdogan - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La Turchia non è contro i curdi, che sono amici, ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan in onda su PBS NewsHour.

"Non siamo contro i curdi, siamo contro l'organizzazione terroristica, i curdi sono nostri amici", ha detto Erdogan in un'intervista durante la quale è stata sollevata anche la questione dell'entrata del paese nell'Unione Europea.

"Dovrebbero rendere noto se vogliono farci entrare o no. Siamo pronti a tutto… Siamo molto sinceri, e ci aspettiamo lo stesso da parte dell'Unione Europea. Ma non so fino a che punto saremo in grado di tollerare questo ritardo" ha detto Erdogan, aggiungendo che sarà possibile sopportare solo fino a un certo punto, poi la Turchia dovrà prendere una decisione.

Erdogan ha anche commentato l'incidente con le guardie a Washington, dove nel mese di maggio si è verificato uno scontro tra le sue guardie di sicurezza e i partecipanti della protesta nei pressi della residenza dell'ambasciatore turco. Erdogan ha detto che gli dispiace che sia successo. "In realtà, il presidente Trump mi ha chiamato una settimana fa proprio per dirmi che gli è dispiaciuto, che prenderà decisioni sulla questione, quando saremo negli USA in visita ufficiale" ha detto il presidente turco.

Le relazioni tra l'UE e la Turchia si sono aggravate dopo il tentativo di golpe armato nel paese nel 2016: l'Unione Europea ha criticato la reazione delle autorità turche, gli arresti di massa e altre misure di Ankara, che ha sospeso i preparativi per la creazione di nuovi capitoli di negoziazione per il dossier sull'adesione della Turchia all'Unione Europea.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала