Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Alla Duma dichiarano cosa c’è d’aspettarsi dalla risoluzione ucraina all’ONU sul Donbass

© AFP 2021 / Aleksey FILIPPOVPosto di blocco dei paramilitari ucraini nel Donbass
Posto di blocco dei paramilitari ucraini nel Donbass - Sputnik Italia
Seguici su
Dal progetto di risoluzione ucraino per il dispiegamento di una missione di pace ONU in Donbass ci si deve aspettare diverse proposte, incluso il dispiegamento di forze di pace tra le repubbliche di Donetsk e Lugansk e la Russia ha dichiarato il primo vice presidente del Comitato della Duma di Stato per le relazioni internazionali Dmitry Novikov.

"L'Ucraina intende peggiorare la situazione in Donbass, e potrebbero proporre all'ONU il dispiegamento di contingenti di pace al confine tra le repubbliche popolari di Lugansk e Donetsk e la Russia, in modo che la missione diventi assolutamente improduttiva, poiché i combattimenti si svolgono su un altra linea di contatto, ovvero sul confine tra l'Ucraina e le repubbliche popolari" ha detto Novikov.

Con questo il deputato ha sottolineato che la proposta della Russia presso l'ONU "ha ottenuto comprensione e l'inevitabile reazione". Secondo Novikov non si è esclude che Kiev proponga il dispiego nelle zone di conflitto i contingenti della NATO, così come "dall'Ucraina si possono aspettare qualsiasi tipo di proposte".

Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato in precedenza di sostenere l'idea di mandare delle forze dell'Onu in Ucraina, ma solo in funzione di garantire la sicurezza del personale OSCE; inoltre i peacekeepers devono essere dispiegati sulla linea di contatto militare e in nessun altro territorio. Allo stesso tempo, come ha rilevato l'addetto stampa del presidente, Dmitry Peskov, la posizione della Russia sul collocamento delle forze di pace Ucraina sono flessibili. Kiev ritiene che la missione delle Nazioni Unite dovrebbe spazio più ampio e che debba essere dispiegata in tutto il territorio della Donbass fino al confine con la Russia. Kiev rifiuta negoziati diretti con la Repubblica democratica popolare di Lugansk e la Repubblica democratica popolare di Donetsk.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала