Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per la Casa Bianca resta valida l'opzione militare alla crisi nordcoreana

Seguici su
La soluzione militare alla crisi nordcoreana è ancora un'opzione, ma gli Stati Uniti non vorrebbero usarla e preferiscono ricorrere a tutte le possibili leve diplomatiche ed economiche, ha dichiarato in una conferenza stampa Herbert McMaster, il consigliere per la sicurezza del presidente Trump.

"Siamo impegnati ad utilizzare tutte le possibili leve diplomatiche ed economiche come abbiamo detto, le sanzioni stanno cominciando ad avere il loro effetto. Serve ancora un po' di tempo. Nel nostro approccio diplomatico, ci siamo avvicinati alla mancanza di opzioni. La soluzione militare è ancora un'opzione, ma non vorremmo usarla", 

— ha risposto alle domande dei giornalisti su come gli Stati Uniti e la comunità internazionale reagiranno se le sanzioni e la pressione diplomatica su Pyongyang non saranno sufficientemente efficaci.

Allo stesso tempo Trump ha affermato che gli Stati Uniti hanno sviluppato opzioni efficaci per l'utilizzo della forza militare contro la Corea del Nord ed ancora una volta ha sottolineato che "l'America e i suoi alleati non possono essere mai intimiditi".

La Corea del Nord ha effettuato venerdì un nuovo lancio di un missile intercontinentale, che ha sorvolato il Giappone ed è caduto nell'Oceano Pacifico 2.200 chilometri ad est dell'isola di Hokkaido. Il razzo ha percorso 3.700 chilometri in linea d'aria raggiungendo una quota di volo di 800 chilometri durante la sua traiettoria.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала