Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nord Corea, Kim Jong-un: sviluppo armi nucleari necessario per ritorsione contro USA

© KCNA handoutDPRK state-run media outlet KCNA September 3, 2017, handout purporting to show Pyongyang leader Kim Jong-un viewing newly developed miniaturized hydrogen bomb capable of being mounted on ICBM. // KCNA handout
DPRK state-run media outlet KCNA September 3, 2017, handout purporting to show Pyongyang leader Kim Jong-un viewing newly developed miniaturized hydrogen bomb capable of being mounted on ICBM. // KCNA handout - Sputnik Italia
Seguici su
Pyongyang continuerà a sviluppare le armi nucleari fino a quando non sarà in grado di lanciare un grande attacco di rappresaglia contro gli Stati Uniti. Lo ha dichiarato il leader del Corea del Nord Kim Jong-un, secondo l'agenzia sudcoreana Yonhap.

"Serve continuare ed accelerare il miglioramento della qualità del nostro potenziale militare d'attacco, per essere in grado di realizzare un attacco nucleare di rappresaglia, a cui gli Stati Uniti non riuscirebbero a resistere," — ha dichiarato Kim Jong-un, aggiungendo che la Corea del Nord ha quasi completato le sue forze nucleari.

Il leader nordcoreano ha osservato che l'obiettivo di Pyongyang è raggiungere un equilibrio di forza con gli Stati Uniti per costringere Washington a rinunciare all'opzione militare.

"Dobbiamo dimostrare chiaramente di raggiungere l'obiettivo per la creazione delle forze nucleari nel contesto di sanzioni illimitate".

Pyongyang ancora una volta ha lanciato un missile balistico nella giornata di ieri. I militari giapponesi e sudcoreani hanno riferito che ha raggiunto una quota di circa 800 chilometri, ha attraversato il territorio del Giappone ed è caduto a 2.200 chilometri ad est dell'isola di Hokkaido. Il razzo ha percorso in linea d'aria 3.700 chilometri.

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha condannato il lancio, definendolo "estremamente provocatorio", ed ha invitato Pyongyang a rinunciare al programma nucleare.

 

Ancora prima il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite aveva adottato una nuova risoluzione, che rafforza le sanzioni economiche contro Pyongyang in risposta al test termonucleare dello scorso 3 settembre.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала