Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Forze governative siriane conquistano alture strategiche a Deir ez-Zor

© AFP 2021Syrian pro-government forces hold a position near the village of al-Maleha, in the northern countryside of Deir Ezzor, on September 9, 2017, during the ongoing battle against Islamic State (IS) group jihadists
Syrian pro-government forces hold a position near the village of al-Maleha, in the northern countryside of Deir Ezzor, on September 9, 2017, during the ongoing battle against Islamic State (IS) group jihadists - Sputnik Italia
Seguici su
Le unità avanzate dell'esercito siriano hanno preso il controllo di alcuni colli di importanza strategica a sud-est della base aerea di Deir ez-Zor, segnala il corrispondente di RIA Novosti dal posto.

Mercoledì le forze governative avevano liberato dalla presenza jihadista la parte occidentale dei rilievi. Sotto il controllo dell'esercito siriano sono finiti i giacimenti petroliferi a sud-ovest di Deir-ez-Zor e l'impianto petrol-chimico.

Dopo aver spazzato via i combattenti dello "Stato Islamico" dalle alture, l'esercito siriano ha la strada spianata per un attacco ad est della base aerea in direzione della strada Mayadin-Deir ez-Zor, la principale via di approvvigionamento usata dai terroristi.

Gli islamisti stanno opponendo una tenace resistenza, bombardando con i mortai le unità avanzate dell'esercito siriano, sparando con mitragliatrici pesanti e sfruttando il lavoro dei cecchini. A sua volta le forze siriane in prima linea avanzano con il sostegno del fuoco d'artiglieria sulle posizioni dell'ISIS.

Deir ez-Zor, la città più grande nell'est della Siria, è il principale snodo logistico e industriale nella parte centrale del Paese. La città stessa e la base militare situata a 2 chilometri di distanza per più di tre anni sono state completamente assediate dai jihadisti. A gennaio i terroristi erano riusciti ad isolare la base dal resto della città. Il 5 settembre l'esercito siriano è riuscito a rompere l'assedio dell'ISIS.

La resistenza degli islamisti è stata spezzata grazie ai massicci bombardamenti dell'aviazione russa a sostegno delle forze filo-Assad. Il ministero della Difesa ha rilevato che la sconfitta dell'ISIS nella regione di Deir ez-Zor sarebbe strategica per l'annientamento del gruppo terroristico in Siria.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала