Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Svezia risponde a Zapad-2017 con esercitazione con la NATO

Seguici su
In risposta alle esercitazioni russo-bielorusse Zapad-2017, Stoccolma lancerà le più vaste esercitazioni degli ultimi 23 anni con la partecipazione della NATO. Lo riferisce il quotidiano Newsweek.

Lunedì la Svezia inizierà le sue più vaste esercitazioni militari degli ultimi 23, alle quali parteciperanno anche gli USA e alcuni paesi della NATO. Nel frattempo, scrive la rivista americana, sull'altra costa del mar Baltico Russia e Bielorussia terranno le loro esercitazioni Zapad-2017.

Durante le tre settimane delle esercitazioni "Aurora 2017", 20 mila soldati saranno impegnati nello scenario di un ipotetico attacco della Svezia da parte di un esercito straniero. Secondo gli organizzatori, a queste manovre parteciperà metà delle forze armate svedesi.

Malgrado il rifiuto del paese di aderire alle varie alleanze militari, ad "Aurora 2017" parteciperanno mille soldati americani, cosa che, come ha dichiarato il ministro della difesa della Svezia Peter Hultqvist, è già da sola "una dichiarazione di intenti".

Le esercitazioni mostrano la crescente preoccupazione di Stoccolma per la sicurezza. Hultqvist ha anche dichiarato che la partecipazione degli USA rispecchia la convinzione della Svezia "della necessità della presenza degli americani nella regione".

"Per la popolazione della Svezia e degli altri paesi e partner le esercitazioni devono essere una conferma importante che noi trattiamo con serietà la situazione della sicurezza nella regione", ha detto il ministro.

Il presidente russo Vladimir Putin ha già avvisato Stoccolma che se la Svezia entrerà nella NATO la Russia cambierà la sua strategia riguardo il paese, ricorda la pubblicazione.

Svezia e Finlandia più di una volta hanno intercettato gli aerei russi che volano vicino le frontiere dei paesi della NATO. Nel 2013 i bombardieri russi hanno invaso così velocemente lo spazio aereo della Svezia che i suoi pilota non hanno potuto reagire in tempo ai movimenti sospetti ad est di Stoccolma. Alla fine per intercettarli sono dovuti andare i cacci danesi, facendosi beffa del governo svedese. Da allora è cambiato il partito al potere e anche la situazione con la sicurezza in Europa.

Nel 2015 la Svezia ha cambiato strategia e per la prima volta in tanti anni ha cominciato a collocare le forze nella parte est dell'isola di Gotland. Lì si svolgeranno le esercitazioni con i soldati americani. Nel paese arriveranno anche i contingenti di Danimarca, Lituania, Francia, Norvegia, Estonia e Finlandia.

"Questi esercitazioni si effettuano per la prima volta e non vogliamo complicarle troppo", ha detto il generale Bengt Andersson.

Le prossime esercitazioni sono pianificate per il 2020.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала