Il governo non ha sostenuto il disegno di legge sulla sepoltura di Lenin

© AFP 2022 / Natalia KolesnikovaMausoleo di Lenin
Mausoleo di Lenin - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il governo russo non ha sostenuto il disegno di legge per la sepoltura del leader della rivoluzione, Vladimir Lenin, ha riferito con una nota il Consiglio dei Ministri a Ria Novosti.

In precedenza un gruppo di deputati del partito liberale democratico — Ivan Sucharev, Vladimir Sysoev e Aleksandr Kurdjumov — ha presentato alla Duma di Stato un disegno di legge per la sepoltura dei resti di Lenin, la loro fazione li ha sostenuti. Il documento è stato firmato da tre deputati di Russia Unita: Evgenij Marchenko, Aleksandr Briksin e Vitali Bachmertev.

Sysoev ha detto che il progetto deve "creare un quadro giuridico" per la successiva sepoltura non solo di Lenin, ma anche altri personaggi storici, spiegando che l'iniziativa legislativa è connessa all'indagine del centro Levada, secondo cui la maggior parte dei russi ritiene che il corpo di Lenin vada sepolto.

"Il governo russo non ha supportato il disegno di legge", si legge nella lettera firmata dal vice presidente del governo Sergey Prikhodko. In conclusione si osserva che questa iniziativa richiede costi aggiuntivi per il bilancio, ma nel disegno di legge non sono state indicate le fonti di finanziamento di questi costi. "La legge federale stabilisce le basi dell'organizzazione funebre, la questione per la sepoltura specifica del defunto non contiene regolamentazione giuridica, è di natura individuale-legale e non può essere soggetta alla legge indicata" si legge nel documento.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала