Governo russo trova accordo con ExxonMobil sul progetto offshore Sakhalin 1

© AFP 2022 / ERIC PIERMONTLogo del colosso energetico americano ExxonMobil
Logo del colosso energetico americano ExxonMobil - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il governo russo ha trovato un accordo con la compagnia ExxonMobil per risolvere delle questioni critiche del progetto Sakhalin-1 e verrà presto annunciato, ha dichiarato Putin durante l’Eastern Economic Forum.

"Mentre Rex Tillerson organizza perquisizioni nei nostri immobili diplomatici, noi risolviamo le questioni critiche con la sua ex compagnia ExxonMobil. Ci sono questioni concrete da risolvere con la ExxonMobil la quale ha interesse nel progetto nell'Estremo Oriente russo Sakhalin-1" ha detto Putin.

Ha aggiunto che "sullo sfondo di questi scandali diplomatici  ci siamo riusciti a mettere d'accordo nel come uscire dalla situazione, tenendo conto dei loro interessi". "A breve il governo russo lo annuncerà" ha dichiarato Putin.

L'accordo tra il governo russo e ExxonMobil sul progetto Sakhalin dovrebbe essere firmato a settembre ha detto ai giornalisti il Ministro dell'energia russo Aleksandr Novak.

L'operatore del progetto offshore "Sakhalin-1", realizzato sui termini del Production sharing agreement (PSA), è costituito dalla struttura di ExxonMobil e Exxon Neftegas Limited con una quota del 30%. Altri partecipanti al progetto sono la giapponese Sodeco (30%), Rosneft (20%) e l'indiana ONGC (20%).

L'Eastern Economic Forum si tiene a Vladivostok per la terza volta, quest'anno dal 6 al 7 settembre. Oltre al presidente russo al forum hanno preso parte il Premier giapponese Shinzo Abe, il presidente coreano Moon Jae-in e altri. MIA Rossiya Segodnya è il partner d'informazione principale del forum.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала