Croce Rossa commenta possibile missione di pace in Donbass

© AFP 2022 / ANATOLII STEPANOVIspettori della Croce Rossa nella regione di Lugansk, Ucraina
Ispettori della Croce Rossa nella regione di Lugansk, Ucraina - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il comitato internazionale della Croce Rossa accetta positivamente qualsiasi iniziativa per la riduzione della tensione nell’est dell’Ucraina, ha dichiarato a RIA Novosti il direttore per le operazioni del Croce Rossa Dominik Stillhart commentando la proposta della missione di pace in Donbass.

"Per quanto riguarda la proposta dell'invio di un contingente di pace in Donbass posso dire che qualsiasi iniativa atta a migliorare la situazione umanitaria e a ridurre la tensione sarà accettata con positività. La questione fondamentale è come realizzare tutto ciò. Il problema che vediamo dal 2014 è che le due parti in conflitto non sono sempre pronte ad un accordo su tali iniziative politiche" ha detto Stillhart.

Sigmar Gabriel - Sputnik Italia
Sigmar Gabriel commenta proposta di Putin di inviare missione di pace in Donbass
Il presidente russo Vladimir Putin martedì ha dichiarato di sostenere l'invio di una missione di pace in Ucraina. Il presidente ha sottolineato che la funzione del contingente di pace dovrà essere però solo quella difendere i dipendenti dell'OSCE, e lungo la linea del fronte e non in altri territori. Secondo il presidente le condizioni per realizzare tale iniziativa sarebbero il ritiro degli armamenti pesanti e lo stabilimento di un contatto diretto con i rappresentanti delle repubbliche di Donetsk e Lugansk. Putin ha dichiarato inoltre di aver incaricato il Ministero degli esteri di proporre al Consiglio di sicurezza ONU una risoluzione per garantire la sicurezza della missione OSCE in Ucraina.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала