Il Giappone intende cooperare con Russia e Cina dopo il test nucleare nordcoreano

© REUTERS / Toru HanaiIl premier del Giappone Shinzo Abe
Il premier del Giappone Shinzo Abe - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha che Tokyo intende lavorare a stretto contatto non solo con gli USA e la Corea del Sud ma anche con la Cina e la Russia dopo il test nucleare di oggi. Lo riferiscono i media giapponesi.

"Oltre agli Stati Uniti e Corea del Sud, lavoreremo a stretto contatto con la comunità internazionale, tra cui Cina e Russia. Dobbiamo mostrare determinazione a difendere la pace nel mondo, anche attraverso le Nazioni Unite", ha detto Abe.
Il capo del governo giapponese ha sottolineato che "dall'interazione e la solidarietà della comunità internazionale dipende la pace nel mondo".
Stamane Pyongyang ha annunciato di aver testato stamane con successo una testata all'idrogeno, destinata ad armare i missili balistici intercontinentali. Le onde sismiche dell'esplosione sono state registrate da Giappone e Corea del Sud che riuniscono d'urgenza i propri comitati per la sicurezza nazionale. Secondo le stime degli esperti sudcoreani, l'esplosione potrebbe essere di 50 kilotoni. Il test ha causato un terremoto di magnitudo 5.6. L'Indagine Geologica degli Stati Uniti ha classificato i tremori come un'esplosione.

 

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала