Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ambasciatore russo negli USA: la situazione richiede calma e professionalità

CC BY-SA 2.0 / Kent Wang / Russian embassyL'ambasciata russa a Washington, USA.
L'ambasciata russa a Washington, USA. - Sputnik Italia
Seguici su
Il nuovo ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov, commentando la decisione di Washington di chiudere tre strutture consolari russe, ha detto che nella situazione attuale è necessario agire "con calma e professionalità". Lo riporta il Los Angeles Times.

In risposta alla richiesta del governo russo di tagliare la missione diplomatica statunitense in Russia, l'amministrazione Trump ha ordinato di chiudere tre strutture consolari russe negli Stati Uniti, tra cui il consolato a San Francisco. Allo stesso tempo, come notato nell'articolo, nessuno dei diplomatici russi sarà espulso dal paese.

Il processo di deterioramento delle relazioni tra Mosca e Washington continua inesorabile, malgrado l'atteggiamento amichevole tra Donald Trump e Vladimir Putin — sottolinea la pubblicazione.

Il nuovo ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov, insediatosi a Washington lo scorso giovedì, ha detto: "Ora dobbiamo affrontare con calma la situazione. Dobbiamo agire con calma e professionalità. Per dirla con Lenin, non abbiamo bisogno di impulsi isterici".

La reazione del Cremlino, afferma la pubblicazione, è stata la solita: Mosca ha ribadito che l'attuale escalation delle tensioni tra i due paesi è stata avviata dagli americani. Inoltre un certo numero di senatori e funzionari russi hanno annunciato possibili misure di ritorsione, scrive il giornale.
Come ricorda il Los Angeles Times, la Russia ha altri tre consolati negli Stati Uniti: a Seattle, Houston e New York.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала