Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

San Pietroburgo, parte della Neva è stata concessa al ministero della Difesa

© Sputnik . Vladimir Astapkovich / Vai alla galleria fotograficaL'Aurora sul fiume Neva, San Pietroburgo
L'Aurora sul fiume Neva, San Pietroburgo - Sputnik Italia
Seguici su
Il primo ministro russo Dmitry Medvedev ha firmato un decreto per l’uso esclusivo del ministero della Difesa di un settore del fiume Neva di 9,8 mila metri quadrati presso l’incrociatore "Aurora" per 20 anni. Il documento è stato pubblicato sul sito ufficiale delle informazioni legali.

"Si concede al ministero della Difesa russo per 20 anni una delle acque del fiume Neva, i cui confini sono definiti nell'appendice №1, per la difesa nazionale e la sicurezza dello Stato… Una parte delle acque del fiume Neva della superficie totale di 0,0098 chilometri quadrati sono stati trasferiti al ministero della Difesa della Russia", si legge nel documento.

Secondo le coordinate indicate nel documento, in questa parte delle acque del fiume si trova ancorato l'incrociatore "Aurora".

L'appendice №2 al documento sottolinea che la condizione d'uso della porzione di fiume è quella di garantire la difesa e la sicurezza nazionali, la possibilità di utilizzare persone fisiche o giuridiche per altri scopi è esclusa. Tra le condizioni di utilizzo sono riportati: il mantenimento in buone condizioni delle infrastrutture idriche, l'attuazione delle misure di prevenzione e liquidazione delle situazioni di emergenza, il divieto ad eseguire lavori che possano apportare "cambiamenti al regime idrologico naturale" dell'impianto.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала