Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Simonyan dichiara quando finirà la guerra mediatica mondiale

© Sputnik . Vitaly BelousovMargarita Simonyan, caporedattore di "Rossiya Segodnya"
Margarita Simonyan, caporedattore di Rossiya Segodnya - Sputnik Italia
Seguici su
La caporedattrice di MIA “Rossiya Segodnya”, direttrice del canale televisivo RT, Margarita Simonyan ritiene che la guerra mediatica in corso nel mondo finirà davanti alla necessità di contrastare le reali minacce per l’umanità.

Uno dei partecipanti al gruppo "Giovani giornalisti" al forum "Tauris" ha chiesto alla direttrice di RT quali sono secondo lei le prospettive della guerra mediatica in corso.

"Non è una guerra mediatica. È il confronto tra due mondi che purtroppo ha diviso il globo. Sono ottimista, sono convinta che finirà nel corso delle nostre vite. Saremo obbligati a collaborare per combattere le minacce del mondo contemporaneo, come ci unimmo per contrastare il fascismo… Lo sto aspettando, aspettiamolo insieme" ha detto la Simonyan durante una discussione al forum "Tauris" in Crimea.

In particolare ha osservato che sono molti di più i politologi e gli esperti americani che cooperano con RT rispetto agli anni della guerra fredda.

Parlando dell'etica professionale del giornalista ha detto che essa deve essere "sana", ovvero che non deve provocare danni per il fine di ottenere popolarità. "Forse ti porta una grande popolarità, ma se essa rovini il tuo karma, è una grande domanda" ha detto la Simonyan.

Il gruppo dei "Giovani giornalisti" al forum "Tauris" in Crimea, si svolge dal 26 al 31 agosto. Nelle discussioni e alle sessioni del forum partecipano noti volti dei media russi. Al forum sono arrivati decine di giovani giornalisti provenienti da diverse regioni del paese.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала