Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Trump e l'Afghanistan: alla fine nulla è cambiato

Seguici su
C'era bisogno di una prova convincente del coinvolgimento profondo dell'esercito americano in Afghanistan, dove già da 16 anni continua la guerra più lunga della storia americana, ma il presidente Trump non lo l'ha fornita nel suo discorso di lunedì sera, afferma l'editoriale del New York Times.

"Invece di una strategia complessiva, il suo piano si riduce ad un'ammasso di idee, non delineate abbastanza particolarmente, confusionarie e spesso contraddittorie. L'uomo che per anni ha criticato la guerra in Afghanistan, ora, a quanto pare, sta per prendere a tempo indeterminato un impegno che non offre veri modi per misurare il successo né il ritiro delle truppe".

"Ha suggerito che sono necessarie nuove truppe, ma non ha detto quante, ora ci sono 8400 soldati. Non ha spiegato e non ha dato garanzie su come un altro paio di migliaia di soldati possa riuscire dove non sono riusciti più di 100 mila soldati durante l'amministrazione di Obama", si legge nell'articolo.

Non sono stati menzionati Russia, Cina e Iran, e ognuno di questi paesi ha interessi in Afghanistan, ha il bisogno di attirare a garantire la stabilità regionale. "Trump ha insistito sulle vie diplomatiche, economiche e militari in Afghanistan, ma le sue parole sono sembrate un suono vuoto, perché ha lasciato vacanti importanti incarichi, tra cui la posizione di ambasciatore in Afghanistan".

"Certo, è possibile fornire argomentazioni per lasciare lì le truppe americane con l'obiettivo di impedire la presa del potere dei Talebani e limitare il Pakistan, l'Iran e la Russia, che cercano di espandere la loro influenza. Ma cosa succederà dopo? Trump e la sua amministrazione devono dare molte più risposte" conclude l'articolo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала