Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'Andalusia diventerà di nuovo un califfato: video minaccia di Daesh alla Spagna

© Foto : VOAGuerrigliero Daesh
Guerrigliero Daesh - Sputnik Italia
Seguici su
Lo Stato Islamico minaccia la Spagna di nuovi attentati in un video. Come scrive El Pais la mattina del 24 agosto i guerriglieri hanno diffuso sui social un video con delle minacce.

Nel video è ritratto un uomo dal volto coperto, identificato dalla polizia come Abu Lansa al Kordobi, il quale proclama in spagnolo con forte accento arabo: "l'Andalusia diventerà di nuovo un califfato!". Al Andaluz è il nome arabo della Spagna durante la dominazione islamica dal 711 all'800d.c. L'ultimo regno islamico, l'emirato di Granada, è caduto sotto i colpi della reconquista cristiana nel 1492.

Successivamente al Kordobi ricorda che la "Jihad non ha confini" e promette di vendicare il sangue versato dei musulmani.

Il 17 agosto la Spagna ha visto una serie di attentati terroristici. A Barcellona una macchina ha investito diverse persone sulla Rambla, successivamente un altro attentato è stato sventato a Cambrils. A causa degli attentati sono morte 15 persone e ne sono state ferite 130. La cellula dello Stato Islamico responsabile degli attentati comprendeva 12 persone, delle quali quattro sono state arrestate, cinque sono state eliminate e altre due sono morte durante la preparazione di un ordigno nella città di Alcanar. Abu Lais al Kordobi, che appare nel video, non fa parte di questa cella.

Secondo la polizia, al Kordobi è uno pseudonimo di un nativo della città di Cordoba, il 22enne Muhammad Yassin Ahram Perez. Sua madre è la spagnola e cattolica Tomasa Perez, e suo padre è un marocchino, Abdel Ahram, mai arrestato o condannato per estremismo. Ci sono altri quattro fratelli minori e una sorella in famiglia. Tutti vivono con il padre in Siria, nel territorio sotto il controllo dello Stato Islamico.

È stato identificato un secondo partecipante al video, nonostante il fatto che abbia il volto nascosto da una balaclava nera. La polizia crede che l'uomo sia Abu Salman al-Andalus. Appare alla fine del video e dice: "Che Allah accetti i sacrifici dei nostri fratelli a Barcellona, la nostra guerra durerà fino alla fine dell'umanità".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала