Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L’Europa è minacciata da terroristi travestiti da immigrati

© AP Photo / Abdeljalil BounharFayez Sarraj, il Primo ministro libico.
Fayez Sarraj, il Primo ministro libico. - Sputnik Italia
Seguici su
“L’Europa sarà ancora più minacciata dai terroristi tra gli immigrati se le capitali occidentali non aiuteranno la Libia a ridurre il numero di persone che attraversano il Mediteranneo” ha dichiarato il Premier libico Fayez al-Sarraj al Times. Al Sarraj è il capo del governo sostenuto dall’ONU a Tripoli.

"Quando gli immigrati arrivano in Europa, essi si muoveranno liberamente" ha osservato al-Sarraj. "Se ci saranno dei terroristi tra gli immigrati, il risultato di qualsiasi incidente riguarderà l'intera Unione Europea". Questi commenti, all'indomani degli attentati in Spagna legati ai gruppi radicali nordafricani, suonano come una richiesta d'aiuto, che la Libia e l'Italia inviano al resto d'Europa a causa della crisi migratoria, si legge nell'articolo.

Quest'anno sono arrivati 98 000 immigrati in Italia provenienti dalle coste libiche, poco meno dell'anno scorso. "In Italia il Movimento 5 Stelle, ha assunto una posizione sempre più ostile verso l'immigrazione, il che lo ha aiutato ad avvicinarsi nei sondaggi al partito Democratico in vista delle elezioni il prossimo anno.

Angelino Alfano, il Ministro degli esteri italiano ha fatto capire che l'Italia si sente abbandonata dall'UE. Quando gli è stato chiesto, se l'Europa si sia allontanata dall'Italia, ha detto: "Sicuramente sì".

Al-Sarraj ha dichiarato che che la posta in gioco è alta anche in Libia: "l'UE deve fare il possibile per aiutarci nella lotta al traffico di esseri umani. Non è giusto lasciare questo fardello solo all'Italia e alla Libia, perché questo riguarda l'intera Europa.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала