Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cina esorta USA porre fine a imposizione di sanzioni unilaterali

Seguici su
La Cina si oppone alle sanzioni unilaterali imposte dagli USA contro le compagnie e cittadini cinesi coinvolti con la Corea del Nord, e esorta la parte americana a porre fine alla pratica scorretta di imporre sanzioni sulla base della propria legislazione interna, ha dichiarato mercoledì il rappresentante del Ministero degli esteri Hua Chunying.

Il Ministro delle finanze USA martedì ha pubblicato la lista aggiornata delle sanzioni contro la Corea del Nord nella quale sono state incluse la compagnia Russa "Gefest-M" e altre aziende dalla Cina, Namibia e Singapore.

"Ci opponiamo all'imposizione unilaterale di sanzioni nell'ambito del Consiglio di sicurezza ONU, in particolare quando i paesi impongono sanzioni sulla base della propria legislazione interna. La nostra posizione su queso è coerente e chiara" ha detto in un briefing Hua Chunying.

Ha sottolineato che la parte cinese rispetta tutte le richieste della risoluzione ONU e ha assunto delle responsabilità internazionali.

"I metodi degli Stati Uniti non sono utili alla risoluzione dei problemi, così come non sono utili alla cooperazione tra la Cina e gli USA. La parte cinese chiede agli americani di porre fine a questo metodo scorretto" ha aggiunto il diplomatico.

Hua Chunying ha osservato che le autorità cinesi, nel caso di violazione da parte di aziende o cittadini cinesi delle risoluzioni ONU, condurranno delle indagini sulla base della propria legislazione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала