Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Afghanistan, Trump: Più autorità a truppe Usa per colpire terroristi

Seguici su
Il presidente annuncia una nuova strategia delle forze armate statunitensi nella regione.

Gli Stati Uniti espanderanno l'autorità delle forze armate statunitensi per colpire le organizzazioni terroristiche in Afghanistan come parte di una nuova strategia nella regione: ha dichiarato il presidente Donald Trump durante una conferenza stampa a Fort Myer a Arlington, in Virginia.

"Espanderemo anche l'autorità per le forze armate americane per colpire le reti terroristiche e criminali che seminano violenza e caos in tutto l'Afghanistan", ha detto Trump.

An Afghan National Army (ANA) soldier takes up position at the site of a suicide car bomb attack in Kabul, Afghanistan. (File) - Sputnik Italia
Trump: adozione di nuove soluzioni per l'Afghanistan
Gli Stati Uniti non annunceranno pubblicamente il numero di truppe o i futuri piani d'azione militari in Afghanistan nell'ambito di un nuovo piano strategico.

"Non parleremo di numeri di truppe o dei nostri piani per ulteriori attività militari", ha dichiarato Trump.

Dopo che il presidente Donald Trump ha annunciato la strategia statunitense in Afghanistan il Segretario di Stato Rex Tillerson in una nota ha dichiarato che l'India sarà un partner chiave per gli Stati Uniti, che può aiutare a modernizzare l'Afghanistan sia politicamente che economicamente.

"L'India — ha sottolineato Tillerson — sarà un partner importante nello sforzo di assicurare la pace e la stabilità nella regione e siamo favorevoli al suo ruolo nel sostenere la modernizzazione politica ed economica dell'Afghanistan".

Un certo numero di alleati americani sono "anche" pronti ad aumentare il numero delle loro truppe nel conflitto in Afghanistan, nell'ambito degli sforzi per combattere i terroristi locali: lo ha detto il segretario alla Difesa americano Jim Mattis in una nota.

"Ho ordinato al capo di stato maggiore della Difesa di fare preparativi per portare avanti la strategia del presidente. Avrò una consultazione con il Segretario Generale della NATO e con i nostri alleati, molti dei quali si sono anche impegnati ad aumentare il loro numero di truppe. Aiuteremo le forze di sicurezza afghane a distruggere il fulcro terroristico", ha detto Mattis.     

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала