Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Bloomberg: Giappone e UE nuove locomotive dell’economia mondiale

© Sputnik . Mihail KutuzovIn Italia la crescita ricomincia ad intravedersi, seppur in misura minore che nel resto d'Europa.
In Italia la crescita ricomincia ad intravedersi, seppur in misura minore che nel resto d'Europa. - Sputnik Italia
Seguici su
Il recupero dell’economia mondiale accellera grazie all’Europa e al Giappone, i quali in passato erano responsabili di aver rallentato la crescita del PIL globale, riporta l’agenzia Bloomberg.

La crescita del PIL nel secondo trimestre del 2017 è stata pari a più del 4%, mostrando il valore massimo degli ultimi 2,5 anni.

Gli esperti di macroeconomia prevedono una crescita del 3,4% nel 2017 e del 3,5% nel 2018, sostenendo che il Giappone e l'eurozona hanno contribuito più di tutti alla crescita.

Inoltre si osserva che l'economia europea nel 2017 è cresciuta del 2,2% contro l'1,6% nello stesso periodo del 2016. L'economia tedesca da sola contribuisce dall'1,8% al 2,1% alla crescita.

La Spagna dimostra i migliori indicatori degli ultimi due anni, mentre l'Italia, considerata uno dei paesi ritardatari, mostra il miglior risultato dal 2010.

In Giappone la crescita del Pil è stata del 4% in un anno contro l'1,7% del 2016. Questo ha permesso al paese di occupare il primo posto nella classifica dei paesi del G7 per i tempi di crescita economica per il trimestre su base annua.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала