Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La via della seta e la genetica aiutano gli scienziati a trovare la patria delle mele

© AFP 2021 / Janek SkarzynskiMele polacche
Mele polacche - Sputnik Italia
Seguici su
Il luogo di nascita di tutte le varietà moderne di mele è il Kazakistan o le zone di montagna nel nord-ovest della Cina, la loro diffusione è dovuta alla via della Seta, si legge in un articolo pubblicato sulla rivista Nature Communications.

"Siamo riusciti a ridurre l'area di ricerca della presunta patria delle mele in tutta l'Asia Centrale fino ad arrivare ad un piccolo angolo del Kazakistan e della Cina occidentale, sulle propaggini dei monti Tianshan. Inoltre, abbiamo tracciato la storia dell'evoluzione di questo frutto e la sua diffusione in Oriente e in Occidente attraverso la via della Seta, abbiamo scoperto che l'aspetto e il sapore delle mele è cambiato in ogni passaggio di questo lungo viaggio" racconta Zhangjun Fei della Cornell university di Ithaca.

Il melo, come oggi dicono gli scienziati, è stato coltivato relativamente tardi, alla fine dell'antichità, circa quattromila anni fa. Secondo le cronache greche, questi frutti sono stati coltivati dallo stesso Alessandro Magno, che l'ha portato con sé dal nord ed est della provincia dell'Impero Persiano.

A sua volta, la specie moderna, come indica l'analisi, ha due possibili case ancestrali di mele: la Turchia, dove oggi crescono alberi di mele selvatici e dove c'è la massima diversità delle specie, e l'Asia Centrale, dove cresce il diretto antenato di queste piante, il melo Malus sieversii. Fei e i suoi colleghi hanno scoperto la vera patria delle mele, che si trova in una regione montuosa a sud-est del Kazakistan e a nord-ovest della Cina. Hanno scoperto il ruolo che nella loro evoluzione ha giocato la via della Seta, studiando il DNA di diverse centinaia di varietà moderne di mele, tradizionalmente popolari in Asia e in Europa.

Confrontando piccole mutazioni nei geni di queste mele e nel DNA delle loro ipotetiche antenate selvatiche, gli scienziati sono riusciti a "recuperare" il genoma di un antenato comune di tutte queste varietà di frutti, per capire che era più simile a quello di un albero di mele delle prealpi Tian-Shan e dei meli turchi selvaggi Malus sylvestris. Un fattore chiave nell'evoluzione di queste piante in Oriente e Occidente, come ha mostrato l'analisi genetica, è stato la via della Seta, lungo la quale hanno viaggiato con commercianti e viaggiatori, che usavano mele selvatiche e i loro semi si spargevano in strada, aiutando i meli ad incrociarsi con locali sottotipi di Malus sylvestris e Malus sieversii, acquisendo nuove proprietà. Grazie a questo, la maggior parte delle varietà delle mele moderne ha un sapore aspro, perché il loro genoma contiene in sé più inclusioni del DNA della Malus sylvestris turca, della "cinese" Malus sieversii, o al contrario, sono dolci a causa della mancanza di queste aggiunte.

Il melo, a differenza di molte altre piante coltivate, inizialmente produceva frutti abbastanza grandi, le dimensioni non sono cambiate dopo la coltivazione. Come suggeriscono gli scienziati, il frutto dei meli selvatici era di grandi dimensioni, potrebbe essere questo uno dei motivi della loro coltivazione in Asia Centrale, dove è arrivata con i commercianti della via della Seta.

I geni sono cambiati associandosi con mele di altre densità, questo permetteva alle mele di non marcire. Questo, come sottolineano gli scienziati, suggerisce che gli antichi allevatori in primo luogo apprezzavano le mele non per le loro dimensioni o il gusto, ma per la loro capacità di non marcire. E poi un altro dato di fatto molto interessante, la dimensione delle mele può aumentare notevolmente. Gli scienziati, scherzando, hanno detto che in linea di principio nulla vieta di creare una nuova varietà di mele delle dimensioni di un cocomero o di un qualsiasi altro grande frutto, se proprio qualcuno vuole farlo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала