Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Kiev si lamenta per isolamento marittimo

© Sputnik . Sergey Malgavko / Vai alla galleria fotograficaIl ponte di Kerch
Il ponte di Kerch - Sputnik Italia
Seguici su
La Russia condannerà l’Ucraina all’isolamento marittimo a causa della costruzione del ponte sullo stretto di Kerch. Lo ha dichiarato il vice ministro per l’immigrazione Georgy Tuka.

Il 4 agosto il Ministro della giustizia ucraino Pavel Petrenko ha dichiarato che Mosca non riuscirà a terminare il ponte da sola e che le compagnie straniere non coopereranno con le autorità russe a causa delle sanzioni. Il 1 agosto il Ministro delle infrastrutture dell'Ucraina Yuri Lavrenyuk ha dichiarato che Kiev farà una denuncia contro Mosca in relazione alla restrizione della navigazione nello Stretto di Kerch a causa della costruzione del ponte.

La costruzione del ponte sullo stretto di Kerch il quale unirà la Crimea con la penisola di Taman è iniziata nel 2016. Il ponte è lungo 19km e dalla seconda metà di agosto 2017 verranno installati gli archi. Il ponte dovrebbe essere aperto a dicembre 2018. Il costo del progetto è di 227 miliardi di rubli.

Ad ottobre 2016 è stato comunicato che Kiev pianifica di denunciare Mosca per "appropriazione indebita di risorse marine, per inquinamento e impatto negativo sull'ambiente del mar Nero, tra le cui cause la costruzione del ponte di Kerch". La Crimea è entrata a far parte della Russia dopo i risultati del referendum tenutisi a marzo 2014.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала