Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Lituania 3 imprese sospettate di aver violato sanzioni UE contro la Russia

© Sputnik . Vladimir Sergeev / Vai alla galleria fotograficaBandiere di Russia e UE
Bandiere di Russia e UE - Sputnik Italia
Seguici su
I deputati del Parlamento del partito “Unione della Patria - Democratici Cristiani di Lituania” (TS-LK) hanno rivolto un'interrogazione al ministero dell'Agricoltura per far luce su eventuali violazioni del regime di sanzioni con la Russia, segnala l'edizione lituana di Sputnik.

Secondo l'ufficio stampa del partito, tre aziende lituane sono sospettate di violare le misure antirusse. I deputati ritengono che queste società facciano affari in Crimea e Sebastopoli, violando le sanzioni UE adottate nel 2014.

"Qualsiasi informazione su possibili violazioni delle normative comunitarie deve essere valutata con attenzione e in modo responsabile", — si legge in un comunicato pubblicato sul sito ufficiale del partito.

Una richiesta simile è stata inviata al ministro degli Esteri della Lituania Linas Linkevičius.

I deputati hanno sottolineato che il rispetto delle sanzioni da parte delle imprese locali deve essere assicurato dalle autorità competenti della Repubblica di Lituania.

Lo scorso mese aveva sollevato un polverone di polemiche lo scandalo relativo alle forniture di turbine della Siemens in Crimea. La società tedesca aveva dichiarato che le consegne erano avvenute in violazione dei contratti stipulati con le società russe.

Il ministero degli Esteri tedesco aveva paventato una reazione comune paneuropea in merito a questa vicenda.

Secondo quanto rivelato da una fonte a Bruxelles a Sputnik, la scorsa settimana i rappresentanti diplomatici dei Paesi membri della UE avevano trovato l'intesa per sostenere l'iniziativa tedesca che contempla l'allargamento della lista delle sanzioni individuali contro la Russia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала