Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Esperto: USA spingono Corea del Nord ad accelerare programma nucleare

© Sputnik . Iliya PitalevIl missile balistico Pukkuksong-1 alla parata militare a Pyongyang, Corea del Nord.
Il missile balistico Pukkuksong-1 alla parata militare a Pyongyang, Corea del Nord. - Sputnik Italia
Seguici su
Gli Stati Uniti con la loro politica contro la Corea del Nord stanno spingendo il paese a sviluppare più velocemente i propri armamenti nucleari e i vettori con cui trasportarli ritiene il direttore principale della rivista “Difesa Nazionale” Igor Korotchenko.

Nella notte di sabato è stato rilevato il lancio di un nuovo missile balistico verso l'isola di Hokkaido nel mar del Giappone. È stato lanciato dalla provincia di Chagang.

Secondo i dati dei militari sud coreani il nuovo missile della Corea del Nord è volato per circa 1000km raggiungendo un'altezza massima di 3700m. Sia la Corea del Sud che gli Stati Uniti ritengono che Pyongyang abbia testato un missile balistico intercontinentale.

"Bisogna dire chiaramente che l'accelerazione del programma nucleare nordcoreano è dovuta alle provocazioni di Washington la quale promette guerra e conduce esercitazioni in Corea del Sud insieme alle truppe di Seul. Queste promesse di guerra spingono il leader nordcoreano ad assegnare sempre più risorse per creare un potenziale militare capace di difendere il paese dalla minaccia americana" ha detto a Sputnik Korotchenko.

Secondo lui l'ennesimo test missilistico di successo della Corea del Nord indica che la Corea "mostra che Pyongyang reagisce proprio in questa maniera alle minacce e alle sanzioni USA".

"La Corea del Nord avanza determinata nel condurre i testi missilistici, i quali avendo sempre più successo presto realizzeranno l'obiettivo strategico voluto, ovvero dei mezzi per conservare la sovranità del proprio paese, e questi mezzi sono armi nucleari" ha sottolineato l'esperto.

L'obiettivo principale adesso per la Corea del Nord è la miniaturizzazione dell'ordigno nucleare in modo da poter essere installato sulle testate dei missili balistici a medio e lungo raggio.

"Se questo obiettivo verrà raggiunto potremmo dire che i metodi per il trasporto degli ordigni sono già pronti" ha detto Korotchenko.

Secondo l'esperto ancora una volta è necessario che il dialogo tra USA e Corea del Nord passi da quello militare a quello diplomatico.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала