Saakashvili pronto a lottare in tribunale per la cittadinanza ucraina

© Sputnik . Pavel Palamarchuk / Vai alla galleria fotograficaMikheil Saakashvili
Mikheil Saakashvili - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
L'ex governatore della regione di Odessa ed ex presidente della Georgia Mikheil Saakashvili ha intenzione di fare appello in un tribunale amministrativo contro la decisione del capo di Stato ucraino che lo priva della cittadinanza ucraina concessagli in precedenza.

"Andremo al tribunale amministrativo. Se andrà male, andremo a Strasburgo", — ha dichiarato Saakashvili in un'intervista con il portale ucraino "Ukrainskaya Pravda".

Il 26 luglio il presidente Petro Poroshenko ha privato della cittadinanza ucraina che aveva precedentemente concesso a Saakashvili.

Secondo Kiev, la decisione è legata ad alcune uscite dell'ex governatore di Odessa contro alcuni personaggi di primo piano della leadership ucraina.

Nel 2015 Saakashvili aveva rinunciato alla cittadinanza georgiana e dopo essere diventato cittadino ucraino era stato nominato governatore della regione di Odessa.

In patria l'ex presidente è accusato di vari capi d'imputazione. Per due volte Tbilisi ha chiesto a Kiev l'estradizione di Saakashvili, ma in entrambi i casi le autorità ucraine hanno risposto con un rifiuto.

Dopo le dimissioni da governatore di Odessa Saakashvili è stato ospite fisso in alcuni talk show nella tv ucraina.

Ora si trova negli Stati Uniti, ma secondo lui ha intenzione di tornare in Ucraina il più presto possibile.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала