Usa, Juncker: Pronti ad agire se nostri interessi su sanzioni a Russia non considerati

© Sputnik . John Kolesidis/FileJean-Claude Juncker
Jean-Claude Juncker - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il presidente della Commissione europea: America first non vuol dire che gli interessi dell'Europa arrivino per ultimi.

L'Unione europea è pronta a "agire in modo appropriato" se i suoi interessi non verranno sufficientemente presi in considerazione nella nuova legge statunitense sulle sanzioni anti-Russia. Lo ha annunciato il presidente della Commissione UE, Jean-Claude Juncker.

"L'Unione europea è pienamente impegnata nel regime delle sanzioni russe, ma l'unità del G7 sulle sanzioni e lo stretto coordinamento tra gli alleati sono al centro della garanzia della piena attuazione degli accordi di Minsk: un obiettivo fondamentale che l'UE e gli Stati Uniti condividono. Il disegno di legge americano — ha sottolineato Juncker — potrebbe avere effetti collaterali unilaterali imprevisti, che influenzano gli interessi della sicurezza energetica UE e per questo motivo la Commissione ha concluso oggi che se le nostre preoccupazioni non verranno prese sufficientemente in considerazione, siamo pronti ad agire in modo appropriato entro pochi giorni. America first — ha concluso — non vuol dire che gli interessi dell'Europa arrivino per ultimi. La Commissione continuerà a seguire da vicino il processo legislativo in corso negli Stati Uniti e la successiva attuazione del disegno di legge e agirà rapidamente se e quando necessario"…

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала