Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Agenzia su difesa missilistica USA determina causa fallimento test sistema "Aegis"

© AFP 2021 / US NAVYAn interceptor missile is fired from the US Navy Aegis cruiser USS Lake Erie, some 200 miles out at sea from Kauai, Hawaii
An interceptor missile is fired from the US Navy Aegis cruiser USS Lake Erie, some 200 miles out at sea from Kauai, Hawaii - Sputnik Italia
Seguici su
L'agenzia sulla difesa missilistica statunitense (Missile Defense Agency, MDA - ndr) ha determinato il motivo del fallimento del test del sistema anti-missile Aegis SM-3 svoltosi il 22 giugno scorso, comunica il portale Defense News. Si tratterebbe di un'azione errata di un operatore del cacciatorpediniere missilistico "John Paul Jones".

Secondo l'articolo del portale militare, l'operatore responsabile per lo scambio di informazioni tra la nave e i velivoli ha immesso dati erronei, caratterizzando il bersaglio in avvicinamento come un "oggetto non ostile", pertanto si è attivato il sistema di autodistruzione del missile intercettore SM-3.

I vertici della "Missile Defense Agency" non hanno commentato questa notizia, tuttavia hanno osservato che il problema non era legato al missile SM-3 o al sistema di controllo delle informazioni di combattimento di Aegis.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала