Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nuova accusa dagli USA contro il Cremlino: "finanzia ambientalisti contro lo shale"

© East News / Science Photo LibraryImpianto per estrazione gas di scisto
Impianto per estrazione gas di scisto - Sputnik Italia
Seguici su
I repubblicani del Congresso ed almeno un membro dell'amministrazione Trump hanno esortato il segretario del Tesoro Steven Mnuchin ad indagare gli eventuali finanziamenti russi degli ambientalisti americani che si oppongono allo sviluppo dell'industria dello shale e alla tecnologia della fratturazione idraulica ("fracking"), scrive "Politico".

Alla fine di giugno il presidente della commissione sulle ricerche scientifiche della Camera dei Rappresentanti Lamar Smith e il deputato repubblicano Randy Weber avevano chiesto al segretario del Tesoro Steven Mnuchin di chiarire se i gruppi ambientalisti contro la tecnologia del fracking ricevano soldi dal Cremlino.

Attualmente la loro iniziativa è sostenuta da molti repubblicani, nonostante l'evidente assurdità di tali dichiarazioni, scrive il giornale.

A sua volta gli ambientalisti smentiscono i sospetti.

"Non è vero. Non abbiamo nulla a che fare con la Russia e in modo efficace lottiamo per la salvaguardia dell'ambiente da oltre 45 anni. Questo non è altro che un tentativo di allontanare le notizie dei media sui legami della campagna elettorale di Trump con la Russia e l'intervento nelle elezioni", — ha detto il rappresentante del movimento The League of Conservation Voters David Willett.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала