Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

"La neutrale Svezia si è ricordata del fiato sul collo dell'orso russo"

Seguici su
Con le sue azioni, la Russia ha cambiato il clima nel campo della sicurezza internazionale, pertanto gli Stati Uniti e la NATO dovrebbero reagire in modo corretto, ha dichiarato al quotidiano Dagens Nyheter il comandante delle forze terrestri statunitensi in Europa, il generale Ben Hodges.

Secondo lui, il fatto che la neutrale Svezia riporta i suoi soldati nell'isola di Gotland e si prepara a grandi esercitazioni militari, significa che come gli altri Paesi della regione sente il "fiato sul collo dell'orso russo."

Il generale americano Ben Hodges, comandante delle forze terrestri statunitensi in Europa stimate in 30mila uomini, non molto tempo fa si è recato in visita sull'isola di Gotland per osservare i preparativi delle esercitazioni "Aurora 17".

In queste manovre, che si svolgeranno dall'11 al 29 settembre, prenderanno parte 19mila soldati svedesi, così come 2mila militari stranieri. Come osservato dal giornale, la rappresentanza straniera più numerosa è del contingente americano (1.435 soldati).

"Questi esercitazioni non solo contribuiscono a rafforzare il nostro potenziale militare. Sono anche un chiaro segnale in base a cui abbiamo a cuore la sicurezza e la stabilità di tutta la regione del Baltico, dove la Svezia gioca un ruolo chiave", — ha dichiarato il generale.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала