Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Yerevan respinge idea di russo come lingua di stato

© Sputnik . Anton Denisov / Vai alla galleria fotograficaYerevan (foto d'archivio)
Yerevan (foto d'archivio) - Sputnik Italia
Seguici su
Yerevan non adotterà il russo come lingua ufficiale di stato. Lo comunica in una intervista con Sputnik Armenia il rappresentante della commissione parlamentare permanente per le relazioni estere Armen Ashotyan.

In precedenza all'incontro con il presidente della repubblica transcaucasica Ara Babloyanom, lo speaker della Duma di stato Vyacheslav Volodin ha proposto a Yerevan di inserire il russo in qualità di lingua ufficiale affinché i cittadini armeni possano rientrare nella legge che permetterebbe loro di lavorare in Russia senza patente di guida russa.

"Il russo per noi è una lingua di importanza mondiale, ma non possiamo dare ad esso uno status di lingua ufficiale e di inserimento di essa nella costituzione" ha detto Ashtoyan e ha aggiunto che i negoziati con la parte russa sul riconoscimento della patente di guida armena continueranno in altri formati.

Dal 1 giugno i cittadini con patenti internazionali non potranno più lavorare in Russia come autisti professionisti. La legge è stata adottata a causa dell'aumento di incidenti stradali causati dagli stranieri. Adesso l'assunzione di soggetti come autisti non muniti di patente russa sarà punibile con una multa di 50.000 rubli.

Le modifiche non si applicano ai cittadini della Bielorussia, inoltre la Duma la scorsa settimana ha approvato in terza lettura un disegno di legge che esclude i cittadini del Kirghizistan. Come ha dichiarato Volodin questo è dovuto al fatto che gli abitanti di questi due paesi hanno studiato il Codice della strada in russo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала