Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russiagate, Farage si schiera a difesa di Trump e attacca establishment liberale

© REUTERS / Vincent Kessler, Mike SegarNigel Farage e Donald Trump
Nigel Farage e Donald Trump - Sputnik Italia
Seguici su
In un'intervista a Fox News, il politico britannico Nigel Farage ha accusato i media del mainstream di avercela con il presidente degli Stati Uniti. Secondo il padre della Brexit, l'establishment liberale non è in grado di capacitarsi della vittoria Trump alle elezioni, così cerca un capro espiatorio.

"Il quadro è questo: l'establishment liberale, sia politico sia mediatico, semplicemente non riesce a rassegnarsi del fatto che Trump ha vinto le elezioni lo scorso novembre. Stanno cercando di trovare un motivo. Poi improvvisamente iniziano a vederci chiaro: è tutta colpa dell'intervento dei russi! Stanno cercando di trovare i legami tra chi sostiene Trump e la Russia. Nel mio caso non capisco come l'FBI abbia cominciato a sospettarmi, dal momento che non ho rapporti con la Russia, né personali né politici. Ma, si sa, hanno visto una foto in cui in qualche ricevimento informale stringo la mano all'Ambasciatore russo a Londra, ora dicono che questa è la prova.

Siamo franchi: da parte di Donald Trump Junior non è stato molto saggio andare a quell'incontro, ma non è un politico, ha erroneamente valutato la situazione. E indovinate un po'? Non è successo niente. Donald Trump Junior non ha fatto nulla di illegale!

Ora vedo come i media e le persone che non amano Trump e vogliono danneggiarlo, stanno facendo a pezzi suo figlio. E' un male per la democrazia! Dopo tutto è stato eletto dal popolo, con il mandato di guidare l'amministrazione in America. Tutto quello che sta accadendo lo ferma, è sbagliato."

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала