Kiev vuole incrementare numero poligoni per esercitazioni NATO

© Sputnik . Stringer / Vai alla galleria fotograficaStepan Poltorak
Stepan Poltorak - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il Ministro della difesa ucraino Stepan Poltorak si è espresso a favore dell’incremento dei poligoni per condurre le esercitazioni con gli istruttori NATO, ha comunicato il servizio stampa del dipartimento della difesa ucraino a seguito dell’incontro del Ministro con il comandante delle forze americane in Europa, Ben Hodges.

"Sono sicuro che dobbiamo ampliare la scala delle esercitazioni con la partecipazione degli istruttori NATO nei poligoni ucraini" cita le parole di Poltorak il servizio stampa del Ministero della difesa.

Secondo il Ministero, Poltorak all'incontro ha celebrato il ruolo di Hodges nelle esercitazioni in Ucraina, e lo ha ringraziato per il suo contributo personale nella riforma delle forze armate ucraine. Inoltre Poltorak ha comunicato a Hodges dei piani di sviluppo per lo sviluppo delle strutture di formazione e per il miglioramento delle infrastrutture delle basi militari e dei poligoni del paese.

"L'aiuto ai militari da parte dei paesi NATO sta dando già dei risultati pratici. I militari ucraini addestrati con il programma NATO nell'ultimo anno non hanno perso non un singolo metro di territorio ucraino, sono state ridotte le perdite e abbiamo ottenuto diversi vantaggi nelle operazioni militari. É notevole che grazie all'addestramento stia migliorando la professionalità dei soldati ucraini" ha dichiarato Poltorak.

Il parlamento dell'Ucraina a dicembre 2014 ha apportato modifiche a due leggi, abbandonando il non allineamento dello stato, e a giugno 2016 sono state adottate ulteriori modifiche, che definiscono l'adesione alla NATO come obiettivo di politica estera dello stato. La nuova dottrina militare del paese prevede l'integrazione nella NATO: l'Ucraina deve garantire entro il 2020 la piena compatibilità delle proprie forze armate con le forze della NATO.

In precedenza l'ex segretario generale della NATO, Anders Fogh Rasmussen, ha dichiarato che per l'adesione all'alleanza l'Ucraina ha bisogno di raggiungere una serie di criteri, il che richiederà molto tempo. Gli esperti ritengono che Kiev non sarà in grado di rivendicare l'appartenenza alla NATO nei prossimi 20 anni.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала