Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Media: carenza di munizioni in Ucraina

© Foto : Eliseo BertolasiUna mitragliatrice delle forze militari di Donetsk
Una mitragliatrice delle forze militari di Donetsk - Sputnik Italia
Seguici su
Il Ministero della difesa ucraino ha dichiarato che l’esercito ucraino è in carenza di munizioni per diversi tipi di armamenti, comunica “Zerkalo Nedeli” citando le dichiarazioni del Ministro della difesa Stepan Poltorak.

Fino a poco tempo fa Kiev esportava diversi milioni di munizioni di vario calibro all'estero in Malesia, in India e nei paesi dell'Africa.

"Bisogna osservare che il Ministro della difesa ha rimesso i piedi per terra nel momento in cui ha notato le carenze di proiettili da 7,62, le munizioni da cecchino 12,7mm e per le mitragliatrici Dshk e NSBT, munizioni di grosso calibro dai 23mm ai 152mm per i pezzi di artiglieria, e razzi e granate per lanciagranate di vario tipo" si legge nel messaggio.

L'articolo sottolinea che al giorno d'oggi l'Ucraina non ha la possibilità di produrre esplosivi, cartucce, polvere da sparo, proiettili e detonatori. Dopo l'inizio dei combattimenti in Donbass, la fabbrica chimica di Donetsk "Petrov" è finita nei territori non controllati da Kiev. Dunque L'Ucraina adesso non è più in grado di produrre munizioni di grossi e medi calibri, bombe aeronautiche e i componenti per i razzi d'artiglieria.

L'autore osserva che c'era già l'iniziativa di lanciare tale produzione presso le strutture di difesa nazionali nei primi mesi del 2015 su ordine dell'allora Premier Arseny Yatsenyuk. Secondo gli esperti, per questo progetto ci sono voluti tra i 20 ei 25 milioni di dollari.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала